Turismo in Valle d’Aosta tra castelli e funivie

La Valle d’Aosta è senza dubbio una delle regioni Italiane più suggestive ed interessanti sotto molti punti di vista, specialmente per il settore turistico. State pensando ad una vacanza a tutto relax? In Valle d’Aosta potrete trovare la soluzione giusta per voi. Nonostante le sue dimensioni esigue è un luogo incredibilmente ricco di opportunità e di attrazioni, a partire dai paesaggi mozzafiato tra valli incantate e le vette più rinomate, ma sopratutto per i caratteristici borghi medievali ricchi di storia, di cultura e di arte.

Talmente ricca di castelli incantevoli che la Valle d’Aosta è stata soprannominata la Loira d’Italia; la regione può farsi invidiare anche un gran numero di antichi manieri e difese belliche che possono ancora essere ammirate sulle principali colline. Imperdibili per gli appassionati di storia. E’ da qui che partono gli itinerari turistici di queste valli e che proseguono in una serie di attività all’aria aperta come il trekking e lo sci, ma anche a delle suggestive passeggiate con le racchette da neve durante l’inverno.

Courmayeur e il Monte Bianco sono delle vere e proprie icone a livello mondiale che non possono rimanere inosservate per chi ha la fortuna di trovarsi nei pressi di quei luoghi. Grazie ad una pratica funivia è infatti possibile arrivare ad una quota di circa 4800 metri in altezza sulle sponde del Monte Bianco e godersi l’immenso panorama Valdostano, mentre sul versante di Courmayeur troviamo la zona più “in” del luogo che oltre ad essere visitata spesso da noti personaggi pubblici è anche la zona sciistica più rinomata della regione.

Il capoluogo di regione è Aosta, una città piuttosto piccola e caratterizzata da una forte presenza romanica del passato. Infatti la cittadina presenta un buon numero di segni del passato dell’impero romano tra cui la caratteristica Porta Pretoria, l’Arco di Augusto e il teatro Romano. Tra una camminata e l’altra si possono degustare i principali piatti tipici della zona in alcuni tra i migliori ristoranti della Valle d’Aosta, ma non solo. Andando verso La Salle ci si può imbattere nella caratteristica Locanda Lo Fòo, mentre chi per viaggio preferisce un trattamento all inclusive potrebbe optare per l’Hotel Armanac che offre una buona varietà gastronomica mentre chi è solo di passaggio potrebbe provare un gustoso gelato presso “il Gelato KM0” che si trova a Challand St. Anselme, Frazione Maé.

Concludiamo questo breve ma intenso excursus sulla regione consigliando alcune delle migliori strutture ricettive della Valle d’Aosta. Non si può incominciare senza menzionare l’accogliente “La Torretta Hotel” ubicato presso Challand St. Anselme e la Maison Dominique che si trova nella stessa cittadina, il caratteristico “Hotel Grandes Murailles” che si trova a Valtournenche, L’Hotel Des Alpes si trova a 1600m d’altezza presso Saint-Rhémy-en-Bosses, l’incantevole Maison Perrière è consigliata per chi intende fermarsi nell’omonima cittadina, mentre chi volesse provare uno chalet potrebbe optare per l’Au Rascard che si trova a Brusson o per il “Petit Coeur” ad Ayas. Sempre a Brusson troviamo un affittacamere con annessa SPA chiamata “La Luge D’Antan”, mentre a Gressoney Saint Jean troviamo l’incantata “Villa Fridau”. Qualunque sia la scelta, sarete sempre i benvenuti in Val D’Aosta.